Pentàgora

Premio 2015, verbale selezione

PREMIO LETTERARIO PAROLE DI TERRA

La commissione selezionatrice, visto l’andamento della prima edizione del Premio, ha valutato necessario di portare alcune modifiche al regolamento:
comprimendo le quattro sessioni previste in due;
di conseguenza, accorpando (edite e inedite) le opere di saggistica, da una parte, e quelle di narrativa, dall’altra;
ridefinendo la data di premiazione.
I problemi emersi e le soluzioni adottate permetteranno opportune ridefinizioni delle regole in vista delle prossime edizioni.

Hanno passato la selezione come finalisti le seguenti opere pervenute alla segreteria del Premio:

  1. opere di saggistica
    – Sergio CABRAS, Terra e futuro. L’agricoltura contadina ci salverà, Eurilink
    – Giuseppina PIERAGOSTINI, Il vanto e la gallanza, inedito
    – Elisa TOMAT, Nativa dei prati, Maestri di Giardino
    Indipendentemente dal vincitore della sessione, le opere possono già da ora fregiarsi della dicitura “Premio Parole di terra: Opera finalista”
  2. opere di narrativa
    – Doris FEMMINIS, Chiara cantante e altre capraie, inedito
    – Chiara FERRARIS, Il giorno dei grilli verdi, inedito
    – Lou PALANCA, Ti ho vista che ridevi, Rubbettino
    Indipendentemente dal vincitore della sessione, le opere possono già da ora fregiarsi della dicitura “Premio Parole di terra: Opera finalista”

Saranno premiate con menzione speciale le opere di
– Elisabetta CASTELLANI, Voglia di raccontarmi, inedito
– Associazione culturale ELICRISO, All’ombra del Pratomagno, Elicriso
– Lidia TUSA, A tradimento, inedito
– Marcello VILLA, L’asino dell’Amiata, inedito
– Otto WORGL, Sem terra, inedito
Le opere possono già da ora fregiarsi della dicitura “Premio Parole di terra: Opera con menzione speciale”

Sono inoltre stati giudicate meritevoli di segnalazione le seguenti opere:
– Adele REPETTO, Le teste apotropaiche della Valle Sturla
– Christian ROCCATI, Paolo DE LORENZI, Villaggi fantasma
– Clara MANGINI, Storie di pifferi e streghe: mi racconti?
– Cristiano ZANARDI, Il paese silenzioso
Le opere possono già da ora fregiarsi della dicitura “Premio Parole di terra: Opera selezionata”

La giornata di premiazione del Premio Parole di Terra, seconda edizione, si svolgerà sabato 16 gennaio 2016, ore 16:30 (Savignone – GE, teatro d. Botto), alla vigilia della manifestazione nazionale di scambio delle sementi autoprodotte Mandillo dei Semi (Ronco Scrivia, 17 gennaio 2015, dalle 10 alle 17).